Sauternes Chateau Filhot (Grand Cru Classé) 2009

49,00 €
Tasse incluse

info@unottimannata.it

Chateau Filhot Sauternes
(Grand Cru Classé) 2009
VITIGNI
Sémillon 60% Sauvignon 36%Muscadelle4%
I vini di Sauternes devono il loro gusto così particolare alla celebre “muffa nobile”, Botrytis Cinerea, un fungo senza il quale non esisterebbero.Caratterizzati da una bella freschezza aromatica su note d’agrumi nella loro giovinezza, i vini di Sauternes presentano una formidabile attitudine all’invecchiamento, ciò che gli permette di sviluppare complessità, opulenza in bocca e un’acidità caratteristica.
Vol.Alcolemico 14%
1 bottiglia 75 cl

Quantità

  • Pagamenti in tutta sicurezza Pagamenti in tutta sicurezza
  • Spedizioni rapide in tutta italia Spedizioni rapide in tutta italia
  • Possibilità di reso Possibilità di reso
Chateau Filhot Sauternes
(Grand Cru Classé) 2009
Vini Sauternes
Conosciuto a livello internazionale per la sua raffinatezza e la sua complessità, il Sauternes occupa un posto a parte nel mondo dei vini liquorosi.Prima di essere un vino, il Sauternes è innanzitutto una denominazione di origine. Si trova sulla rive destra della Garonna, a una trentina di chilometri a Sud di Bordeaux. L’area di produzione del Sauternes si estende su una superficie di 1.557 ettari, comprendendo cinque comuni del Sud-Ovest della Francia: Sauternes, Bommes, Fargues, Preignac e Barsac. I vigneti di Sauternes sono coltivati su un terreno pietroso, composto da ghiaia e ciottoli su calcare con vene di argilla.
I vini di Sauternes devono il loro gusto così particolare alla celebre “muffa nobile”, Botrytis Cinerea, un fungo senza il quale non esisterebbero. Il microclima di cui gode la zona, associato al ruolo fondamentale del Ciron (piccolo affluente della Garonna), consente lo sviluppo di questa muffa nobile grazie all’umidità delle nebbie mattutine autunnali che si depositano sugli acini. Il Botrytis permette di essiccare gli acini aumentando la concentrazione di zuccheri (221g/l secondo il disciplinare della denominazione) e di sviluppare gli aromi così particolari del Sauternes. Vero oro liquido, i vini di Sauternes sono il risultato di un processo lungo e costoso per i produttori, poiché il disciplinare della denominazione limita il tasso di rendimento a 25 hl/ha. Per le proprietà più selettive, un ceppo di vigna equivale a un bicchiere di vino, contro una bottiglia in tempi normali.
La classificazione del 1855 realizzata in occasione dell’Esposizione universale di Parigi segna il riconoscimento di 26 crus classés, ognuno dei quali esprime una tipicità che gli è propria. Nonostante il Sémillon sia il vitigno bandiera della denominazione Sauternes, l’uvaggio comporta anche del Sauvignon Blanc e della Muscadelle.
Caratterizzati da una bella freschezza aromatica su note d’agrumi nella loro giovinezza, i vini di Sauternes presentano una formidabile attitudine all’invecchiamento, ciò che gli permette di sviluppare complessità, opulenza in bocca e un’acidità caratteristica.
Spesso abbinati a pasti delle feste, il Sauternes si presta meravigliosamente alle combinazioni cibo/vino più sorprendenti, in particolare con la cucina fusion e la cucina speziata.
(Grand Cru Classé) 2009
Vol.Alcolemico 14%
1 bottiglia 75 cl

3 Articoli